Aloe vera: rimedio per la gengivite

 In Metodi e cure

Per gengivite si intende infiammazione dei tessuti gengivali, caratterizzata da gonfiore, arrossamento, calore e sanguinamento in seguito all’accumulo di placca.

È una condizione clinica che merita accurato monitoraggio e, in alcuni casi, l’immediato intervento da parte dell’odontoiatra. Questo stato può nel medio-lungo termine portare a un progressivo aggravamento, che rischia di culminare nella malattia parodontale, o parodontite.

La gengivite, patologia delle gengive, è spesso causata da un’infezione batterica che può dipendere da un errato spazzolamento dei denti e da una pulizia quotidiana superficiale. Per prevenire la gengivite è opportuno porre attenzione alla propria igiene orale lavandosi i denti dopo i pasti almeno tre volte al giorno ed è opportuno lavare bene anche la lingua per evitare accumuli batterici, oltre ad usare il filo interdentale.

Uno dei rimedi maggiormente raccomandati ai pazienti affetti da gengivite consiste in un ciclo di sciacqui con un collutorio contenente clorexidina. La clorexidina manifesta una notevole efficacia nell’abbattimento della carica microbica e favorisce la risoluzione della condizione infiammatoria, tuttavia non bisogna eccedere con l’uso di questi collutori.

Negli ultimi anni la fitoterapia, con l’impiego di piante o estratti di piante di origini antichissime, ha suscitato un largo interesse nella medicina convenzionale e stimolato notevolmente la ricerca scientifica. Volendosi concentrare proprio sull’aloe vera, si può dire che si tratta di uno fra i più noti fitofarmaci, estratto da una pianta diffusa ormai in tutti i continenti e che ha manifestato una complessa attività farmacologica su più apparati. Tra gli altri, sono stati rilevati effetti antiossidanti, antinfiammatori e antimicrobici.

Quest’ultima attività non si limita alle specie batteriche, ma interessa anche forme fungine, fra le quali la Candida Albicans, il più comune responsabile delle micosi nel cavo orale. La pianta contiene anche vitamina C e favorisce in generale la rigenerazione dei tessuti molli. L’aloe, dunque, è utilizzata come rimedio naturale contro la gengivite e contribuisce ad attenuare l’infiammazione ed il dolore, mantenere bassa la percentuale di batteri patogeni nel cavo orale, favorisce il ricambio tessutale e la funzione emostatica riducendo il sanguinamento delle gengive.

Per qualsiasi informazione ci potete trovare nella nostra sede in via Cardinale Maurilio Fossati 5/C (angolo corso Peschiera) a Torino o chiamare il numero +39011389278 o inviarci una mail a clinica@mydentalfamily.it

Post suggeriti