Ecosistema bocca

 In Senza categoria

La bocca è paragonabile ad un delicato ecosistema ed è importante preservare il suo equilibrio attraverso piccole attenzioni quotidiane. A tal fine risulta fondamentale unire una scrupolosa selezione di cibi e bevande ad una corretta igiene orale. Esiste, infatti, una correlazione tra ciò che mangiamo e l’insorgere di carie o patologie gengivali di diversa gravità. Infatti sapere che ogni alimento ha proprietà benefiche che dipendono sia dalla consistenza sia dalla composizione è importante per scegliere in modo consapevole i cibi da portare a tavola.

Gli alimenti che ingeriamo, possono essere suddivisi in 3 principali categorie:

  • Cariogeni;
  • Cariostatici;
  • Anticariogeni.

1. Cariogeni

I cibi cariogeni, in particolare, costituiscono una minaccia per il dente, in quanto inducono l’insorgere di macchie dentali e carie. Tra i principali, ricordiamo:

– gli zuccheri che espongono i denti all’attacco degli acidi distruggendo lo smalto dentale, come zucchero raffinato, cioccolato, dolciumi, marmellate e bibite gassate;

– sostanze dalla consistenza appiccicosa che tendono ad attaccarsi ai denti quali, per esempio, le caramelle;

– le bevande alcooliche rallentano la produzione di saliva fondamentale per la regolazione dei batteri all’interno della boccad esempio, vino, birra.

2. Cariostatici

I cariostatici sono alimenti neutri, cioè non hanno un’azione diretta sulla carie e comprendono la maggior parte della delle verdure (cotte e morbide), cibi proteici (carne e pesce)e grassi (formaggi freschi e uova).

3. Anticariogeni

Costituiscono la parte più importante di una dieta alimentare in quanto aiutano a regolare la presenza di batteri all’interno del cavo orale e contrastano l’insorgere della carie. Un ruolo fondamentale per l’ecosistema della bocca svolgono, in particolare, gli alimenti ricchi di fluoro, calcio e minerali. Tra questi i principali sono: frutta fresca (non acida), frutta a guscio (mandorle, noci..), verdure fibrose e crude, formaggi stagionati e latte, acqua e bevande alcaline e senza zuccheri, cibi di consistenza elevata da masticare, fibrosi, poco adesivi, alcalini. E’ quindi importante fare scorte di  magnesio, zinco, ferro, manganese, selenio, vitamine C ed E per ridurre il rischio di gengiviti e malattie parodontali e rinforzare le difese immunitarie. Ciò può incidere positivamente non solo sul benessere dell’organismo, ma anche su quello della bocca.

In conclusione, sarebbe oppurtuno, fare spuntini o terminare i pasti principali con un alimento anticariogeno, che può essere anche consumato liberamente.

Per qualsiasi informazione chiamare il numero +39 377 080 4256 o inviare una mail a didattica@wisildentacademy.it

Post suggeriti
sbiancamentoinfanzia