Pronto soccorso dentistico

 In Curiosità sulla salute orale

Ti sei rotto un dente o hai un ascesso e il tuo dentista non è disponibile o è un giorno festivo: ti chiedi se in questi casi esista un pronto soccorso dentistico?Nel caso di una classica urgenza che si verifica nel corso della giornata, la prima cosa da fare e chiamare il proprio dentista per prendere appuntamento. Ma quando ciò succede, ad esempio, di domenica potrebbe diventare un problema.

Non è il caso di preoccuparsi, perché esistono delle soluzioni. Alcuni ospedali, infatti, offrono un servizio dentistico anche se, purtroppo, in Italia non sono molto numerosi.

Per fortuna in molte regioni è attivo un servizio di guardia odontoiatrica la domenica e nei giorni festivi. Per sapere se nella propria regione è attivo il servizio di guardia odontoiatrica e come mettersi in contatto con esso è possibile rivolgersi alla ASL del distretto di appartenenza.

Urgenza notturna: pronto soccorso dentistico?

Le urgenze odontoiatriche notturne costituiscono un capitolo delicato in quanto non è possibile reperire, durante la notte, un dentista di guardia. Diversi ospedali hanno, però, dei poli dedicati ai quali è possibile rivolgersi in caso di necessità e tra questi vi sono il policlinico Umberto I a Roma, l’ospedale Borgo Roma a Verona, il San Paolo a Milano e le strutture ospedaliere a Trieste, Padova e Brescia.

Anche a Bologna, presso l’ospedale Sant’Orsola, è possibile trovare di notte un servizio di gestione emergenze.

Chiunque debba fronteggiare un’emergenza, quindi, deve recarsi al pronto soccorso, dove si verrà assistiti nell’attesa di essere visitati dal proprio dentista di fiducia.

Quali casi possono essere classificati “urgenti”?

Esistono diversi tipi di urgenze, fra queste le più importanti sono: ascesso, la rottura di un elemento dentale, le complicanze che insorgono in seguito all’installazione di apparecchi e la fuoriuscita di un dente dalla propria sede. Il primo, soprattutto, necessita di un’azione immediata per ridurre il dolore, qualora questo diventi lancinante e gli analgesici non facciano più effetto. La rottura di un dente accade, spesso, in seguito ad un incidente e deve essere trattata nel minor tempo possibile. I denti si possono rompere anche per traumi nella masticazione, soprattutto se sono devitalizzati e non sono stati ricoperti con una capsula di ceramica.

Gli apparecchi possono, invece, essere causa di lesioni gengivali o di problemi di tenuta legati ai fissanti utilizzati.

Infine, si può considerare come urgenza anche la caduta o decementazione di un ponte o di una protesi, soprattutto se in zona estetica.

In questi casi, quindi, l’intervento immediato è importante e indispensabile!

 

Per qualsiasi informazione ci potete trovare nella nostra sede

Via Cardinale Maurilio Fossati 5/C (angolo corso Peschiera) a Torino

numero: +39011389278

mail: clinica@mydentalfamily.it

 

Post suggeriti
saliva, le proprietàmasticazione