Collutorio: utilità

 In Senza categoria

Il collutorio è un prodotto per l’igiene orale utilizzato come supporto a spazzolino, dentifricio e filo interdentale. Esso è uno strumento puramente ausiliario che è consigliato per la prevenzione della placca e nel trattamento, in particolare, di gengivite, afte e alitosi. Può essere utilizzato quotidianamente, ma mai come mezzo principale per la pulizia dei denti.

Tipologie di collutorio

I collutori si possono distinguere in due categorie:

Collutori curativi: Esistono dei tipi di collutorio “curativi” usati per combattere infezioni, carie e depositi di pigmento. Questi possono essere acquistati in farmacia solo dietro indicazione del dentista. Sono prescritti per delle specifiche terapie e possono essere assunti solo per brevi periodi.

  • In particolare, il collutorio alla clorexidina costituisce un agente antisettico efficace ed è utilizzato per combattere infezioni alle gengive, aiutando a ridurre la carica batterica. La clorexidina è considerata l’agente chimico disinfettante per eccellenza. E’ importante moderarne l’utilizzo poiché un’assunzione di dosi inappropriate creerebbe una resistenza batterica ed un’infiammazione delle mucose.
  • Collutorio con triclosan esercita anche esso una forte azione antibatterica al pari o quasi della clorexidina. Maggiore, tuttavia, sembra il rischio di effetti collaterali poiché recentemente è sorto il dubbio che alcuni sintomi quali irritazione cutanea, convulsioni e insorgenza di tumori possano essere associati al suo consumo. Fino a questo momento gli unici casi accertati di effetti collaterali sono: irritazione cutanea e dermatite da contatto.
  • Collutori a base di esetidina. L’esetidina è un agente anestetico locale, stringente, antiplacca e deodorante. Quindi è consogliata per il trattamento di faringiti (mal di gola), laringiti, gengiviti, stomatiti ulcerose e tonsilliti.

Collutori cosmetici: lo scopo principale di questi collutori e quello di completare l’igiene orale contribuendo con una buona azione antiplacca e desensibilizzante. Possono essere utilizzati per lungo periodo a differenza di quelli medicati. Per quanto riguarda la posologia, i dentisti e gli igienisti consigliano di usarlo due volte al giorno dopo aver lavato i denti e passato il filo interdentale. E’ importante chiedere il parere del dentista prima di utilizzarli poiché questi collutori commerciali possono causare stomatiti da irritazione e ipersensibilità (soprattutto se sono a base alcolica).

Conclusioni

E’ importante infine seguire attentamente le indicazioni fornite dallo specialista sia per l’utilizzo di collutori medicati sia per quelli commerciali. Inoltre ricordiamo che la sola igiene orale domiciliare non basta per mantenere i denti sani e forti e per preservare la salute della bocca. Eì consigliabile quindi sottoporsi a visite di controllo e pulizia dentale periodicamente per eliminare il tartaro che si accumula sia sopra che sotto la gengiva e che solo il dentista può togliere.

 

Per qualsiasi informazione ci potete trovare nella nostra sede

Via Cardinale Maurilio Fossati 5/C (angolo corso Peschiera) a Torino

numero: +39011389278

mail: clinica@mydentalfamily.it

Post suggeriti
Novità settore odontoiatricoinclusioni dentali